Al via la stagione 2022-23

Da mercoledì 17 è finalmente ripartita la stagione 2022/2023! Agli ordini di mister Gerd Wurach e Orfeo Farina la squadra si allena in vista della stagione di Prima Serie… forza Giesse!

Torna il Cancellone!

  scheda iscrizione 2022

 

REGOLE GENERALI
1) La rosa di ciascuna squadra dovrà essere composta da un massimo di dodici giocatori, di cui TRE potranno essere  “stranieri” (per straniero si intende una persona che non risiede nel comune di Barga).
2)Ogni squadra sarà composta da sei giocatori, uno dei quali giocherà nel ruolo di portiere.
3)Le sostituzioni saranno ”volanti” e illimitate e si potranno fare in qualsiasi momento del gioco. Fa eccezione la sostituzione del portiere, che potrà essere eseguita solamente a gioco interrotto.
4) Un giocatore di riserva sarà sottoposto all’autorità e giurisdizione dell’arbitro, sia che esso venga o non venga chiamato a partecipare al gioco.
5) Una gara non potrà iniziare nel caso in cui una squadra abbia meno di quattro giocatori.
6) Ogni squadra avrà un tempo massimo di quindici minuti per presentarsi oltre l’orario stabilito per l’ inizio partita. Passati i quindici minuti di ritardo consentiti, la squadra perderà per tre a zero.
7) Le maglie dei giocatori devono essere numerate, pena una sanzione economica.
Nota: A lista completa non si possono tesserare più nuovi giocatori e le liste (anche quelle non complete) sono considerate chiuse dal momento in cui si gioca la PRIMA partita.

DURATA DELLA GARA
1)La gara sarà suddivisa in due tempi di venticinque minuti ciascuno, più eventuale recupero.
2) Ogni squadra avrà la possibilità di richiedere un minuto di time-out per ogni tempo di gara quando si trova in possesso del pallone.

REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DEL GIOCO
1) Il portiere dovrà sempre rimettere il pallone in gioco con le mani e lo dovrà fare dall’interno della propria area di rigore e al di fuori della stessa, senza tuttavia poter oltrepassare la propria metà campo, pena un calcio di punizione diretto accordato alla squadra avversaria e battuto sulla linea di centrocampo.
(Dal momento che il portiere nel rimettere in gioco il pallone lo mette a terra esso è considerato giocabile).
2)Se il portiere ricevendo un passaggio volontario da un compagno di squadra effettuato di piede, tocca il pallone con le mani, sarà punito con un calcio di punizione indiretto battuto dal punto in cui il fallo è stato commesso.
3)Durante lo svolgimento di un calcio d’angolo i giocatori della squadra avversaria dovranno stare a non meno di due metri dal pallone.
4) Una rete potrà essere segnata direttamente su calcio d’inizio.
5)Durante un calcio di rigore il portiere dovrà rimanere con i piedi fermi sulla propria linea di porta fino a che il pallone non sarà calciato. Pena la ripetizione del calcio di rigore.
FALLI E SCORRETEZZE
1)I falli e le scorrettezze saranno sanzionabili, a discrezione dell’arbitro, con calci di punizione, diretti, indiretti o calci di rigore (nel caso in cui il fallo sia avvenuto all’interno dell’area di rigore.)
2)I falli per gioco pericoloso sotto indicati saranno punibili con ammonizione o espulsione definitiva dal terreno di gioco:
a)Da o tenta di dare un calcio a un avversario.
b)Fa o tenta di fare uno sgambetto a un avversario.
c)Carica un avversario in maniera violenta.
d)Colpisce o tenta di colpire un avversario.
e)Trattiene o spinge un avversario.
f)Tocca il pallone con le mani volontariamente.
g)Manifesta, con parole o con gesti, di dissentire da una decisione arbitrale, o pronuncia frasi ingiuriose (bestemmia) o volgari.
3)Un giocatore espulso non può più prendere parte alla gara. La sua sostituzione può essere eseguita dopo cinque minuti dall’espulsione, oppure dopo la segnatura di una rete della squadra avversaria.
SQUALIFICHE
1)Sarà squalificato per una gara il giocatore ammonito per 3 volte in partite diverse.
2)Sarà squalificato per una o più gare il giocatore che sarà espulso direttamente o per doppia ammonizione in una partita.
3)Sarà squalificato per più gare il giocatore che commetterà gravi infrazioni, o non terrà un comportamento corretto e leale nei confronti di un avversario o del pubblico.
PARTITE A ELIMINAZIONE DIRETTA
1) Nel caso di pareggio (negli scontri a eliminazione diretta) saranno effettuati due tempi supplementari della durata di cinque minuti ciascuno. Con il perdurare del risultato di parità saranno effettuati i calci di rigore, cinque per ogni squadra. Nell’eventualità di ulteriore parità, si andrà ad oltranza. Nessun calciatore espulso potrà prendere parte all’effettuazione dei tiri dal dischetto.

APPENDICE
1)Ogni squadra vincente ha diritto a tre punti. In caso di parità entrambe le squadre riceveranno un punto. Al termine del girone di qualificazione, in caso di parità tra due o più squadre per designare la classifica si terranno conto in successione di:
a)Differenza reti.
b)Goal segnati.
c)Scontro diretto.
d)Sorteggio alla presenza di un rappresentante per ciascuna squadra.
Nota : In caso di pioggia le partite saranno rinviate in data da destinarsi, stabilita o concordata con gli organizzatori. Nel caso in cui inizi a piovere a partita in corso, l’arbitro potrà sospendere la partita. Se la sospensione dell’incontro sarà effettuata dopo la metà del secondo tempo, sarà ritenuto valido il risultato acquisito al momento.

Nota : In caso si voglia effettuare un ricorso riguardante una partita, esso deve essere presentato al comitato organizzatore entro le ventriquattro ore dallo svolgimento della partita in questione.
Il reclamo deve essere scritto e accompagnato da una somma in denaro pari a 50€ (questo per evitare che vengano fatti inutili reclami ad ogni partita).
Ovviamente nel caso in cui l’organizzazione reputi valido il motivo del reclamo ed esso venga ”accettato” saranno messi in atto i dovuti provvediemnti e sarà restituita la somma in denaro.
Per eventuali regole attinenti al gioco non trattate specificatamente in questo regolamento, faranno fede quelle ufficiali F.I.G.C.